Caricando

Caricando

Caricando

Si prega di selezionare un gender per procedere all'acqusito.

Si prega di selezionare un Gender da acquistare!

Benvenuti su Farfetch, Accedi o Registrati
 

 

Testo di Laura Griffiths
Traduzione di Luisa Meci

 

Acquista Ora

 

Affermando che ‘ le parole non sono sufficienti a spiegare la sua estetica’ il designer Daisuke Obana di N. Hoolywood preferisce che le sue collezioni parlino da sole… E noi vogliamo ascoltarlo. Originario del Giappone, è stato a lungo affascinato dalla cultura americana, combinando insieme elementi moderni dello streetwear con la sua interpretazione personale dell’abbigliamento da lavoro vintage, per creare un guardaroba destinato ad essere vissuto. Lo abbiamo incontrato per parlare insieme delle feste notturne, dell’aspetto pratico del vestiario e del futuro che lo aspetta.’

 

 

 

 

Le ispirazioni vintage

‘Quando lavoravo presso un negozio vintage, volevo creare abiti con quella qualità che mancava ai pezzi vintage o creare cose che speravo fossero vintage. E’ cominciato tutto così.’

 

Gli esordi

‘Devo aver avuto circa 27 anni quando mi sono trasferito a Tokyo. E’ stato dopo aver creato il brand. Prima di questo periodo ho viaggiato ogni giorno per 3 o 4 anni dal mio paese. E’ stata sicuramente la decisione giusta. Dalla città sono arrivate le opportunità e molta ispirazione. ‘

 

 

 

 

Il cliente di N.Hoolywood

‘Non ho nessuno in mente quando creo, ma solo le cose che mi ispirano oppure l’ambiente che mi circonda quotidianamente. Le persone che indossano le mie creazioni sono individui con una forte consapevolezza di sé: ogni pezzo dovrebbe permettere a chi lo indossa di esprimersi.’

 

 

 

 

 

 

Le collaborazioni creative

‘Apprezziamo particolarmente le collaborazioni. Sono spesso un’occasione per esprimere con forza le nostre idee e avere un impatto positivo sulla persona con cui stiamo lavorando. Aiutano le creazioni a crescere.’

 

Lo sviluppo del brand

‘Spesso il mio desiderio di esprimere un tema è così forte che finisco per fare ‘opere d’arte’ anziché abiti da indossare. Presentiamo le collezioni due volte l’anno, ma aggiungo sempre delle modifiche. Se comincio a non essere più soddisfatto, quello è il momento in cui penso ‘ è fatta! È finito!’, ma mettiamo costantemente il nostro lavoro in discussione per cambiarlo e farlo crescere’.

 

Il futuro

‘Non ho assolutamente idea!’

 

Acquista N.Hoolywood

 

 

Condividi: